Passa ai contenuti principali

Regole per il digiuno di ekadasi

 





Se avete osservato il digiuno totale anche dall’acqua, non è necessario rompere il digiuno con dei cereali, basta della caranamrta o della frutta. Se però avete osservato ekadasi mangiando frutta, vegetali ecc. dovete rompere il digiuno con dei cereali nelle ore indicate dal calendario. Maha-dvadasi viene osservata come l’Ekadasi.

Ekadasi

Essenzialmente bisogna mangiare semplicemente, una o due volte in modo da passare la maggior parte del tempo nell’ascolto, canto e ricordo di Sri Sri Radha-Krsna.
Non bisogna mai mangiare carne, pesce, uova, cipolla, aglio, carote, lenticchie rosse (masur dahl), lenticchie verdi piatte, funghi o
prodotti derivati.

Cibo da non prendere nel giorno di Ekadasi:
• Pomodori, melanzane, cavolfiore, broccoli, peperoni, fagiolini, karela, loki, parmal, toroi, kunli, drumsticks, bindi (ladies’ fingers) e banana flowers
• Piselli, ceci e tutti i tipi di fagioli incluso i prodotti derivati (papadam, tofu, tempeh)
• Tutti i vegetali con foglie (spinaci, insalata, verza) ed erbe aromatiche come prezzemolo, foglie di coriandolo, foglie di curry,
basilico, origano, salvia, prezzemolo, maggiorana, rosmarino)
• Cereali (miglio,farina, pasta, riso, mais) e tutti i tipi di farine derivate da cereali e legumi (farina di riso, amido di mais, farina di
ceci)
• Prodotti derivati da mais o cereali e tutti i prodotti che li contengono come ad esempio bicarbonato di sodio, lievito per dolci,
yogurt, budini, creme, gelati, dolci, sciroppi, canditi che contengono questi prodotti, palline di tapioca.
• Oli derivati da cereali (olio di mais, olio di mostarda, olio di sesamo) e tutti i prodotti fritti in questi oli (noccioline, patatine
fritte e altri prodotti fritti)
• Miele e dolci contenenti oli vegetali.
Spezie per le preparazioni di Ekadasi: pepe nero, zenzero fresco, sale puro e curcuma, tutti presi da una confezione nuova.
Spezie che non si usano per l’Ekadasi: hing (asafetida), semi di sesamo, cumino, fieno greco, mostarda, tamarindo, semi di finocchio, cardamomo, cannella e noce moscata

Cibo che si può prendere per tutto l’anno incluso Ekadasi e Caturmasya:
• Tutti i tipi di frutta (fresca e secca), tutti i tipi di noci e tutti gli oli derivati
• Patate, zucca, cetriolo, radici, rapanelli, rafano, zucchine, limone, avocado, olive, cocco, grano saraceno, tutti gli zuccheri
• Tutti i prodotti derivati dal latte puro (eccetto lo yogurt durante il secondo mese di Caturmasya e il latte durante il terzo mese)
Per sannyasis, brahmacaris and vanaprasthas: la rasatura dei capelli e il taglio delle unghie và fatto nei giorni di luna piena

Caturmasya

Cibo proibito durante i quattro mesi di Caturmasya:
• Melanzane, pomodori, loki, ural dahl e miele

Cibi specifici da non prendere nei mesi di Caturmasya:
• Primo mese: verdura a foglia verde come spinaci, insalate di tutti i tipi e verze e cavoli, erbe aromatiche comme il coriandolo fresco, la menta, il prezzemolo, il curry, foglie secche in polvere e tè o tisane di erbe.
• Secondo mese: Niente yoghurt (se per motivi di salute è indispensabile prenderlo con dell’acqua)
• Terzo mese: Niente latte (se necessario prenderlo con delle gocce di limone)
• Quarto mese: Olio di mostarda e semi di sesamo.


Regole per il digiuno di ekadasi

Se avete osservato il digiuno totale anche di acqua, non è necessario rompere il digiuno con dei cereali, basta della caranamrta o della frutta. Se però avete osservato ekadasi mangiando frutta, vegetali ecc. dovete rompere il digiuno con dei cereali nelle ore indicate dal calendario.
Maha-dvadasi viene osservata come l’Ekadasi.

Ekadasi
Essenzialmente bisogna mangiare semplicemente, una o due volte in modo da passare la maggior parte del tempo nell’ascolto,
canto e ricordo di Sri Sri Radha-Krsna.
Non bisogna mai mangiare carne, pesce, uova, cipolla, aglio, carote, lenticchie rosse (masur dahl), lenticchie verdi piatte,
funghi o prodotti derivati.

 Cibo da non prendere nel giorno di Ekadasi:
 • Pomodori, melanzane, cavolfiore, broccoli, peperoni, fagiolini, karela, loki, parmal, toroi, kunli, drumsticks, bindi (ladies’ fingers) e banana flowers
• Piselli, ceci e tutti i tipi di fagioli incluso i prodotti derivati (papadam, tofu, tempeh)
• Tutti i vegetali con foglie (spinaci, insalata, verza) ed erbe aromatiche come prezzemolo, foglie di coriandolo, foglie di curry, finocchio, carciofo sedano,
basilico, origano, salvia, maggiorana, rosmarino)
• Cereali (miglio,farina, pasta, riso, mais) e tutti i tipi di farine derivate da cereali e legumi
(farina di riso, amido di mais, farina di ceci)
• Attenzione ai prodotti derivati da mais o cereali e tutti i prodotti che li contengono, come potrebbe accadere per il bicarbonato di sodio, lievito per dolci,
yogurt, budini, creme, gelati, dolci, sciroppi, canditi che contengono questi prodotti, palline di tapioca.
• Oli derivati da cereali (olio di mais, olio di mostarda, olio di sesamo) e tutti i prodotti fritti in questi oli (noccioline, patatine
fritte e altri prodotti fritti)
• Miele e dolci contenenti gli oli vegetali. elencati
Spezie per le preparazioni di Ekadasi: pepe nero, zenzero fresco, sale puro e curcuma, tutti presi da una confezione nuova.
Spezie che non si usano per l’Ekadasi: hing (asafetida), semi di sesamo, cumino, fieno greco, mostarda, tamarindo, semi di finocchio, cardamomo, cannella e noce moscata

Cibo che si può prendere per tutto l’anno incluso Ekadasi e Caturmasya:

• Tutti i tipi di frutta (fresca e secca), tutti i tipi di noci e tutti gli oli derivati
• Patate, zucca, cetriolo, radici, rapanelli, rafano, zucchine, limone, avocado, olive, cocco, grano saraceno, tutti gli zuccheri
• Tutti i prodotti derivati dal latte puro (eccetto lo yogurt durante il secondo mese di Caturmasya e il latte durante il terzo mese)
Per sannyasis, brahmacaris and vanaprasthas: la rasatura dei capelli e il taglio delle unghie và fatto nei giorni di luna piena

Caturmasya
Cibo proibito durante i quattro mesi di Caturmasya:
• Melanzane, pomodori, loki, ural dahl e miele

Cibi specifici da non prendere nei mesi di Caturmasya:
• Primo mese: verdura a foglia verde come spinaci, insalate di tutti i tipi e verze e cavoli, erbe aromatiche comme il coriandolo fresco, la menta, il prezzemolo, il curry, foglie secche in polvere e tè o tisane di erbe.
• Secondo mese: Niente yoghurt (se per motivi di salute è indispensabile prenderlo con dell’acqua)
• Terzo mese: Niente latte (se necessario prenderlo con delle gocce di limone)
• Quarto mese: Olio di mostarda e semi di sesamo.

Commenti

Post popolari in questo blog

Chi siamo

  VRINDA PARIVAR è una istituzione nata con l’obiettivo di risvegliare la coscienza di ogni individuo. Riunisce tutti coloro che si sentono ispirati da un’ideale ecologico-umanitario-spirituale e dal misticismo del nostro divino essere interiore. Per tale motivo invita a partecipare chiunque ne condivida la missione, gli obiettivi e le mete. I membri presenti si compromettono nell’appoggiare in forma morale, spirituale e materiale le seguenti mete e progetti qui presentati: -          Proclamare una coscienza di vita semplice e pensiero elevato -          Cercare di creare una coscienza vegetariana con il fine di stabilire una società libera da una violenza non necessaria contro i nostri fratelli minori, gli animali. -          Creare infrastrutture e preparare individui che aiutino a purificare e sanare la società, ispirandola ad acquisire valori superiori. -          Divulgare un tipo di educazione basata su valori spirituali universali. -          Aiutare ad eliminare pregiudizio e

Cos'è Vrinda?

VRINDA è un Istituto per l'armonia e l'amore universale, fondato nel 1984 da Srila Guru Maharaj Bhakti Aloka Paramadvaiti Swami. Dopo la partenza da questo mondo del suo Maestro Spirituale Srila A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada, il nostro Guru Maharaj Srila B. A. Paramadvaiti Swami ha continuato con fede la missione del suo Maestro e ha istituito nel 1984 la famiglia VRINDA a Vrindavan – India. Oggi VRINDA ha centri in Colombia, Cile, Ecuador, Perù, Argentina, Bolivia, Uruguay, Brasile, Panama, Costa Rica e altri paesi del Centro, Nord America e Europa. VRINDA rappresenta l'ex Scuola Iniziatica dell'India chiamata "Brahma Gaudiya Sampradaya" che ha più di 5.000 anni di esistenza sulla terra. Attraverso i suoi fondatori e i suoi rappresentanti, molte persone in tutto il mondo si sono entusiasmate della missione e si sono rapidamente formati centri affiliati cercando di creare un'integrazione globale sotto i precetti dell'Armonia Universale del Bhakti

Cerchiamo di essere semplici

da un testo di Bhakti Dayita Madhava Maharaj una riflessione di Sua Divina Grazia Srila Bhakti Aloka Paramadvaiti Maharaj Cerchiamo di essere semplici, onesti, ammettiamo i nostri stessi errori, debolezze e imperfezioni. Non comportiamoci in un modo che non tenga conto della corretta etichetta Vaishnava, con particolare attenzione ai devoti anziani. Ricorda sempre che le nostre vite devono essere usate per raggiungere l'obiettivo spirituale finale. Sei venuto alla Coscienza di Krishna sperando di ottenere il Signore e la Sua misericordia. Non prestare attenzione alle prese in giro e alle lodi degli altri. Mantieni costantemente e con cautela la tua attenzione sul tuo obiettivo originario. Cerca di accettare ciò che è favorevole alla bhakti e rifiuta ciò che non lo è. Il nostro protettore e custode è Śrī Kṛṣṇa. Pertanto, ci si deve sottomettere completamente ai Suoi piedi. Una persona arrogante non ha la devozione e la misericordia del Signore. Comprendi il vero valore della tua vit