Passa ai contenuti principali

Post

Chi siamo

  VRINDA PARIVAR è una istituzione nata con l’obiettivo di risvegliare la coscienza di ogni individuo. Riunisce tutti coloro che si sentono ispirati da un’ideale ecologico-umanitario-spirituale e dal misticismo del nostro divino essere interiore. Per tale motivo invita a partecipare chiunque ne condivida la missione, gli obiettivi e le mete. I membri presenti si compromettono nell’appoggiare in forma morale, spirituale e materiale le seguenti mete e progetti qui presentati: -          Proclamare una coscienza di vita semplice e pensiero elevato -          Cercare di creare una coscienza vegetariana con il fine di stabilire una società libera da una violenza non necessaria contro i nostri fratelli minori, gli animali. -          Creare infrastrutture e preparare individui che aiutino a purificare e sanare la società, ispirandola ad acquisire valori superiori. -          Divulgare un tipo di educazione basata su valori spirituali universali. -          Aiutare ad eliminare pregiudizio e
Post recenti

Il concetto universale del Guru

  In soli dieci anni A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada inondò il mondo con la Coscienza di Krishna. Nel seguente estratto di uno dei suoi saggi, egli abbatte la concezione settaria che vede il Maestro Spirituale limitato a una particolare persona, forma o istituzione, e stabilisce il concetto universale di guru. saksad-dharitvena samasta-sastrair uktas tatha bavyata eva sadbhi kintu prabhor yah priya eva tasya vande guroh sri caranaravindam Nelle scritture rivelate è stabilito che il Maestro Spirituale dovrebbe essere adorato come la Suprema Personalità di Dio e questa ingiunzione è osservata dai puri devoti del Signore. Il maestro spirituale è il servitore più caro del Signore. Lasciateci, quindi, offrire rispettosi omaggi ai piedi di loto del nostro maestro spirituale. Signori, da parte dei membri del ramo di Bombay della Gaudiya Math, vi do il benvenuto. Stasera vi siete gentilmente uniti a noi per l’offerta congregazionale di omaggi ai piedi di loto dell’insegnante del mondo, ach

Castagnaccio alla toscana

  Il castagnaccio, o baldino o pattona, è un dolce tipico toscano preparato con la farina di castagna e arricchito con uvetta, pinoli, noci e rosmarino. Poiché la castagna, elemento principale del castagnaccio, è molto diffusa in regioni quali il Veneto, il Piemonte, la Lombardia e la Toscana, è un po’ difficile stabilire quale sia veramente la patria del castagnaccio anche perché ogni regione ne propone una sua versione buona quanto tutte le altre. Nel corso del tempo, però, il castagnaccio è diventato sempre più un dolce tipico Toscano anche per la sua storia legata strettamente a questa regione e in particolar modo alla citta di Siena. Il castagnaccio nasce inizialmente, come la maggior parte delle ricette tradizionali, come pietanza per i poveri contadini ottenuta appunto dalla castagna, molto diffusa nelle campagne. Certo è che questo dolce affondi le sue origini in un passato davvero remoto: basti pensare che già nel ‘500 era molto conosciuto e apprezzato tanto che un padre agost

"Imitazione" di Swami Paramadvaiti

  Imitation, from Sao Paulo  6/17/12 Cari   devoti, saluti   da Sao Paulo : la  terra di   Mahaprabhu   Gandharvika   Giridhari . Oggi vi voglio   parlare della   imitazione   che è   un atteggiamento   molto comune   tra gli esseri umani .  Imitazione   significa agire   senza capire ,  semplicemente copiando   quello che   fanno gli altri . L’i mitazione   crea   grossi problemi , perché  è   l'atto  che si compie  senza la comprensione  del l'essenza   delle cose o   anche senza   comprendere appieno   ciò che   si sta   imitando .  Certo,   ci sono molte cose   che vorremmo  che  gli altri   emulassero . Ad esempio, copiare il nostro stile di vita di apporto nutrizionale e che tutti diventassero vegetariani, o che tutti imitassero i devoti cantando Hare Krishna. Ma l'essenziale è rendersi conto che il processo di Bhakti non è per niente di imitazione, ma di vera comprensione, ecco perché i devoti cercano di insegnare l'essenza agli imitatori, ma ciò comporta molte d

Che cos'è un ashram?

 di Swami B.A.Paramadvaiti Tutti cerchiamo un posto dove ci sia pace. Il mio Maestro Spirituale S.Prabhupada portò in Occidente la scienza per edificare luoghi di vera pace. Vivo in un Ashrama da 28 anni e ne ho fondati personalmente più di 20. - Un Ashrama non è contaminato dal concetto di proprietà privata. - Un Ashrama ha come centro la volontà di Dio, l’unico benefattore incondizionato di tutte le entità viventi. La base di un Ashrama: - Un Ashrama è ispirato da un servitore di Dio che non ha interessi ulteriori. - Egli è accettato dai componenti come guida o Maestro Spirituale. - In ogni momento tutti hanno il diritto di sforzarsi per migliorare l’Ashrama, ma nei momenti di conflitto il Maestro o il Suo rappresentante possono armonizzare prendendo l’ultima parola nella questione. Un Ashrama tiene riunioni settimanali: - Tutti membri che collaborano sinceramente sono invitati ad avere voce e voto in queste riunioni. - Le decisioni del gruppo sono annunciate negli Istagosthi a tutti

Minestrone di cereali, legumi e verdure

  Questo piatto che potete cucinare anche in una pentola a pressione, è molto nutriente e anche delizioso. I cereali integrali sono ricchi di proteine, di ferro e di vitamine del gruppo B, le verdure di vitamine A e C. Consumati insieme, cereali e verdure aumentano i loro valori nutritivi e praticamente creano un pasto completo. Tempo di ammollo dei legumi: un’ora Tempo di cottura (in pentola a pressione) 30 minuti 1,5 litri di acqua calda 2 pomodori di grandezza media, pelati e tagliati in quarti 1 carota di grandezza media sbucciata e tagliata in diagonale a rondelle di circa mezzo cm. 1 gambo di sedano verde di media grandezza, tagliato in diagonale in fettine di circa 1 cm. 1 patata di grandezza media, tagliata in cubetti di circa 1,5 cm. 1 zucchina piccolo tagliata in cubetti di 1,5 cm 40 gr. di semi di mais 50 gr. di fagiolini tagliati in pezzetti di circa 2,5 cm. 1 manciata di spinaci, lavati e tagliati a pezzetti 15 gr. di orzo decorticato 15 gr. di faro o di grano 15 gr. di se

3 maggio 2022: Vrinda Parivar Italia nasce oggi

Dopo prove varie, registrazione del codice fiscale e prove di assestamento del sito dopo aver registrato il dominio, oggi possiamo finalmente inaugurare Vrinda Parivar Italia e, con l’occasione, annunciare che oggi nasce anche Vrinda Parivar Italia Edition! Hare Krishna! A presto con molte notizie! Shyamananda Das amazon.it/dp/B00GODMAVE

Non perdersi dietro alle differenza

Buongiorno Anima! Srila Prabhupada nei suoi ultimi giorni disse a tutti i suoi discepoli che avrebbero mostrato il loro amore per lui collaborando tra di loro dopo la sua dipartita. Era un modo per chiedere loro di non perdersi dietro le differenze superficiali e di cercare invece l’essenza di ciò che li univa in una missione comune. Se non andiamo all’essenza delle opportunità che abbiamo nella relazione con gli altri, se non cerchiamo l’essenza l’uno dell’altro e nel mondo intorno a noi, allora avremo molte scuse per combattere, per odiare, essere depressi, lamentarci, criticare. Se invece cerchiamo l’essenza, nonostante vediamo tutto ciò che non va, troveremo anche la speranza. La Bibbia dice: cerca e troverai. L’essenza dietro ogni cosa è il Signore, Krishna, l’infinitamente bello e amorevole. La pratica spirituale, o sadhana, è un modo per cercare Krishna. Sederci a recitare il japa, danzare nel kirtan, ascoltare le Scritture, offrire servizio tra devoti, sempre cer